Tumori salivari

Tumori salivari: il dilemma della diagnosi preoperatoria

I tumori salivari si dividono in benigni e maligni; i tumori benigni più frequenti sono rappresentati dall’adenoma pleomorfo (che rappresenta in assoluto il tumore salivare più comune) e dal cistoadenolinfoma o t. di Whartin. Il 14-27%  di tutti i tumori parotidei sono maligni ed il 30% di tutti i tumori sottomandibolari sono maligni. I tumori maligni parotidei più rappresentati sono il carcinoma adenoido-cistico ed il carcinoma mucoepidermoide. Sino ad un recente passato le proposte di chirurgia per la cura di questi tumori erano essenzialmente quattro: scialoadenectomia sottomandibolare, parotidectomia totale, parotidectomia superficiale o laterale, enucleoresezione. Negli ultimi anni si sono diffuse tecniche meno aggressive e quindi più conservative (per esempio dissezione extracapsulare – ECD, parotidectomia laterale parziale, asportazione del solo lobo profondo della parotide) per la cura non solo dei tumori benigni ma anche di quelli maligni. Si impone pertanto che la diagnosi preoperatoria di questi tumori basata tradizionalmente sulla radiologia (ecografia, risonanza magnetica) e sulla citologia (agoaspirato eco-guidato – FNAC) sia quanto più precisa possibile in modo tale da ridurre al minimo il rischio di recidive. Una risposta valida viene data oggi dalla core needle biopsy – CNB eco-guidata la quale, utilizzando aghi più grandi (17-20 gauge) rispetto agli aghi utilizzati nell’agoaspirato (22-25 gauge), consente di ottenere un pezzo di tessuto con architettura istologica preservata. Le due tecniche sono entrambe valide nel distinguere un tumore da una forma non tumorale. La CNB è invece superiore nel distinguere tra un tumore benigno ed un tumore maligno e soprattutto riesce in molti casi a fornire informazioni sul grado del tumore maligno (basso grado vs alto grado). La CNB è utile infine per la diagnosi di linfoma. Unico limite rappresentato dalla CNB è la necessità, in alcuni casi, di eseguire una anestesia locale (cosa non necessaria per il FNAC). Per ulteriori notizie leggete questo articolo recente.

Preoperative diagnostic of parotid gland neoplasms: fine-needle aspiration cytology or core needle biopsy?

Zbären P, Triantafyllou A, Devaney KO, Poorten VV, Hellquist H, Rinaldo A, Ferlito A.

Eur Arch Otorhinolaryngol. 2018 Nov;275(11):2609-2613.